Quando muoio io – spettacolo contro la violenza sulle donne

Pro Loco Collebeato, in collaborazione con il Tavolo delle Pari opportunità di Collebeato e il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Collebeato, in occasione della giornata internazionale contro la violenza sulle donne propone lo spettacolo di Teatro19 “Quando muoio io” di Gianluca De Col e Valeria Battaini con Valeria Battaini. 
Al termine dello spettacolo un intervento di Pinky Parvinder
Ingresso libero
******************************************************************
Nel maggio 2005, nelle campagne di Castegnato (Brescia), un pensionato della zona che è solito passeggiare di buon mattino, rinviene il cadavere decapitato, mutilato e carbonizzato di una donna. Si suppone si tratti di una prostituta perché la zona è particolarmente frequentata e poco lontano dal luogo del rinvenimento, nei mesi precedenti, è stato ritrovato il cadavere di una prostituta nigeriana uccisa. Delitto per cui vengono arrestati tre giovani della zona.

 

Con la decapitazione e la mutilazione gli assassini hanno voluto eliminare ogni elemento utile ad una facile identificazione del cadavere. E infatti, a distanza di anni, quella donna è solo un numero in un registro.

Lo spettacolo di Teatro19 prende le mosse da questo feroce fatto di cronaca provando a dare un nome a chi è solo un numero, provando a dare voce a chi voce non ha più, tentando di restituire almeno un poco della dignità estorta, nella convinzione che questa sia una storia da raccontare. Perché solo il gioco del caso e del destino ha fatto si che chi è in scena, nella vita non fosse lei stessa vittima di traffico di esseri umani e sfruttamento della prostituzione, ed è invece ancora in grado di fantasticare sulla propria morte scegliendo per se il proprio epitaffio.

Scarica la locandina dello spettacolo

Gara di Spiedo 2018

Tutti pronti per la seconda edizione della Gara di Spiedo?
Vi aspettiamo numerosi a Pasquetta per la consumazione di quanto cucinato per la gara. Le adesioni come concorrenti e le prenotazioni come consumatori devono essere fatte nei tempi e ai numeri presenti sul volantino. 
Il ricavato della giornata verrà devoluto al progetto “Collebeato Solidale”

scarica il regolamento della gara dello spiedo

A presto 👍👍👍

Giornata della Memoria – 2018

Pro Loco Collebeato, Amministrazione Comunale di Collebeato e Parrocchia di Collebeato, in occasione della Giornata della Memoria, invitano alla serata:
174.488. Un Uomo, Alberto ”  di e con Luciano Bertoli


Luciano Bertoli, attore bresciano, protagonista e autore del testo, presenta in questo spettacolo un collage di pagine tratte da vari libri scritti da Primo Levi relative ad Alberto Dalla Volta. Con lui in scena il musicista collebeatese Davide Bonetti, fisarmonicista, che accompagnerà e cadenzerà le letture dei testi con canzoni e brani musicali dell’epoca.     (scarica la locandina)
Continua a leggere

Mostra Fotografica 2017

Mostra fotografica “Zènt de Cobiàt” edizione 2017 conclusa.
Grazie ai tantissimi che sono passati da Palazzo Martinengo e grazie per i lusinghieri complimenti,
E’ possibile rivedere tutte le immagini al seguente link http://www.prolococollebeato.org/wp/Zent_de_Cobiat_2017/index.html

Aspettando Natale

Pro Loco Collebeato e Amministrazione Comunale, in collaborazione con le Associazioni di Collebeato e il Tavolo della Pace, vi aspettano domenica 17 dicembre 2017 in Piazza Italia con il Mercatino delle Idee Regalo in compagnia di AUSER, Amici della Madonnina, AGE, Coop.Soc. Un sole per tutti, L&C creazioni per solidarietà.
Presso la Casetta della Solidarietà sarà possibile prenotare o acquistare cesti regalo e/o prodotti enogastronomici provenienti dalle zone terremotate del Centro Italia.
Al pomeriggio caldarroste e bevande calde

La cava della CemBre – storia e flora

Pro Loco Collebeato, in collaborazione con l’Associazione Botanica Bresciana e con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Collebeato, organizza per giovedì 16 novembre 2017 in Palazzo Martinengo a Collebeato, nella sala del camino, un incontro ad ingresso libero con inizio alle ore 20:45 sul tema La cava della CemBre – storia e flora prima e dopo il cementificio”.

Nel corso della serata ascolteremo cenni storici sulla fabbrica di cemento, del quale fu ispiratore padre Ottorino Marcolini che lamentava difficoltà di approvvigionamento per la costruzione dei suoi numerosi e noti villaggi, a cui seguirà una interessante relazione, curata dagli esperti Giuseppe Roncali e Beppe Finazzi dell’Associazione Botanica Bresciana, sulla flora nella ex-cava che, con la chiusura del cementificio, ha visto il ritorno e la nascita di numerose varietà e specie di erbe e piante.